I nostri progetti

I nostri progetti vengono coprogettati e costruiti dalla rete Prisma a partire dalle esigenze di cittadinə rilevate dai nostri operatori e dalle nostre operatrici.

Ogni servizio, come da filosofia Prisma, mira a contrastare la discriminazione intersezionale e si può idealmente ricondurre ad alcuni ambiti della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità.

Diritto all’uguaglianza e non discriminazione; Diritto alla vita (artt. 5 e 10)

Sportello donne disabili

Realizzato dal Servizio Passepartout e Associazione Verba, offre orientamento e consulenza alle donne disabili che sentono di subire discriminazione anche a causa del genere di appartenenza. Lo sportello svolge anche funzioni di osservatorio su tale tematica e le condivide con il tavolo di coprogettazione per valutare la necessità di nuovi servizi specifici.

Sportello persone migranti disabili

Realizzato dal Servizio Passepartout, Associazione Verba e Ufficio Pastorale Migranti, offre orientamento e consulenza alle persone migranti con disabilità che sentono di subire discriminazione anche a causa dell’etnia di appartenenza, del paese di provenienza o del credo religioso. Lo sportello svolge anche funzioni di osservatorio su tale tematica e le condivide con il tavolo di coprogettazione per valutare la necessità di nuovi servizi specifici.

Sportello persone disabili LGBTQI+

Realizzato dal Servizio Passepartout, Associazione Verba e Coordinamento Torino Pride, offre orientamento e consulenza alle persone disabili LGBTQI+ che sentono di subire discriminazione anche a causa della propria identità di genere o del proprio orientamento sessuale. Lo sportello svolge anche funzioni di osservatorio su tale tematica e le condivide con il tavolo di coprogettazione per valutare la necessità di nuovi servizi specifici.

Diritto alla vita indipendente ed all’inclusione nella società; Diritto al lavoro ed occupazione (artt. 19 e 27)

Sportello vita indipendente

Realizzato dal Servizio Passepartout, offre consulenze a cittadinə disabili che vogliano accedere ai progetti per la Vita Indipendente attraverso i contributi stanziati a livello nazionale e locale. Tale sportello si avvale di operatori e operatrici pubblici che mettono a disposizione, oltre alla loro professionalità, anche la loro esperienza diretta sul tema.

Sportello casa

Realizzato da Associazione Mana e Cooperativa La Contrada, promuove la cultura dell’abitare solidale e di sostegno all’abitare attraverso la riattivazione e/o il consolidamento della rete sociale e di prossimità.

Sportello lavoro

Realizzato da Associazione Verba e Exar Solutions, propone percorsi di potenziamento delle capacità, avvicinamento/reinserimento/inserimento socio lavorativo attraverso l’attivazione di tirocini funzionali alla ricerca attiva del lavoro.

Diritto alla libertà di espressione e accesso all’informazione; Diritto alla consapevolezza dei propri diritti (artt. 8 e 21)

Comunicazione sociale

Realizzata dal Servizio Passepartout e dall’Associazione Volonwrite, azioni a supporto delle attività redazionali istituzionali attraverso lo sviluppo di prodotti multimediali. Nell’ambito di Prisma, svolge azioni di sensibilizzazione continua promuovendo il linguaggio corretto con cui parlare di disabilità (e non solo) anche in sinergia con i più moderni movimenti antiabilisti.

Consulenza previdenziale e fiscale

Realizzata dallo Studio Tributario Colla, svolge consulenze e pratiche in materia previdenziale e fiscale utili alle persone disabili; supporta anche nelle pratiche per l’assunzione di assistenti familiari e badanti.

Mediazione linguistica e culturale

Realizzata dall’Associazione Amece Baity, si occupa di favorire la comprensione e la comunicazione tra persone migranti con disabilità e operatori socio-sanitari. Il suo intervento non consiste solo in attività di traduzione linguistica ma anche, e soprattutto, dei relativi sistemi culturali relativi ai vissuti di disabilità e malattia.

Diritto allo studio e all’educazione (art. 24)

Laboratorio di produzione materiale didattico accessibile e consulenza a insegnanti

Realizzato dal Servizio Passepartout e dall’Associazione ConTatto, produce materiale di supporto alla didattica (tattile, in braille e in LIS) rivolto a bambini sordi e ciechi. Il materiale viene creato a partire dalle specifiche esigenze del bambino e viene dato in prestito d’uso ad insegnanti, educatori e insegnanti.

Scuola di italiano Penny Wirton

Realizzata da Psicologi nel mondo, propone lezioni individuali o in piccoli gruppi, senza pensare a programmi e valutazioni ma puntando sempre al massimo che si intravede come possibile per la persona a cui si cerca di insegnare. Il modulo didattico fondato sul rapporto “uno ad uno” permette di calibrare le lezioni sulle singole necessità ed esigenze ed anche di instaurare una relazione che aiuta la crescita di chi insegna e di chi apprende.

Diritto alla salute e advocacy sanitaria; Diritto alla sessualità e alla genitorialità (art. 25)

Il Fior di Loto – Ambulatorio

Realizzato dai Consultori Familiari ASL e Associazione Verba, permette alle donne lo svolgimento di visite ginecologiche ed esami per la prevenzione dei tumori femminili in un ambulatorio accessibile sotto il profilo strutturale, comunicativa e strutturale.

Il Marimo – Ambulatorio

Realizzato dall’Associazione Mana e da Androteam del Gruppo Medicare, permette lo svolgimento di visite andrologiche a uomini disabili qualora queste si rendano necessarie quale percorso complementare a quello sessuologico.

Il Marimo – Sportello sessuologico

Realizzato dal Servizio Passepartout e Associazione Verba, struttura percorsi sessuologici e di psico-educazione a donne e uomini con disabilità sia in incontri individuali, sia di coppia.

Ambulatorio persone migranti

realizzato da Camminare Insieme, fornisce assistenza medica qualificata e gratuita a tuttə coloro che non possono usufruire del Servizio Sanitario Nazionale.

Diritto di non essere sottoposto a tortura, sfruttamento, violenza e maltrattamenti; Diritto di accesso alla giustizia; Diritto ad essere salvati in situazioni di rischio ed emergenze umanitarie (artt. 11, 15 e 16)

Il Fior di Loto – Servizio Antiviolenza Disabili

Realizzato da Servizio Passepartout, Consultori Familiari ASL e  Associazione Verba, promuove azioni di prevenzione e contrasto alla violenza contro uomini e donne disabili attraverso sostegno psicologico, supporto educativo, consulenza legale e accompagnamento alla denuncia. In collaborazione con in Centro Antiviolenza del Comune di Torino, individua soluzioni per la messa in protezione della persona in pericolo.

Sportello disabilità in emergenza

Realizzato da Psicologi nel Mondo, propone formazione ad operatori del pubblico e del privato sociale per l’intervento con le persone disabili che si trovano in una situazione di emergenza dettata da qualsivoglia motivo.

Diritto alla partecipazione alla vita culturale e ricreativa, agli svaghi ed allo sport (art. 30)

Riflessi

Realizzato dall’Associazione Mana, si inserisce nella più ampia cornice del Progetto Ben-Essere, proponendo percorsi individuali di cura del sé ma anche sedute di armocromia e training autogeno.

MAU for All

Realizzato da Associazione Volonwrite in collaborazione con il MAU – Museo di Arte Urbana, propone visite guidate di opere rese accessibili a persone con disabilità visive e persone sorde grazie alla drammatizzazioni teatrali e servizi di interpretariato LIS.

Disability Film Festival

Realizzato da Associazione Volonwrite, è una rassegna cinematografica biennale che racconta la disabilità dall’interno, da chi la vive, con-divide e conosce da vicino, con l’obiettivo di fornire prospettive differenti (ma non necessariamente incompatibili) sui risvolti creati dalla diversità nel modo di affrontare il Mondo e il suo giudizio.

Skip to content